I pensieri retti mi hanno aiutato a superare le prove

Durante la mia gioventù, non ho sofferto materialmente bensì spiritualmente. All’età di 7 anni sono stata separata dai miei genitori e allevata in campagna da dei genitori addottivi. Mia madre adottiva si è ben presa cura di me, ma la nostra relazione non è mai stata ideale. Mio padre adottivo era alcolizzato e non mi dava nessuna sicurezza. La ricerca del senso della vita è diventata una cosa importante per me e ho provato diverse strade religiose, senza ottenere alcuna risposta. Perché sono sulla Terra? Che cosa ho fatto di brutto per soffrire così? Qual è la mia missione? Dov’è la mia casa? Ho avuto diverse malattie e operazioni e ho avuto anche l’asma. Queste numerose malattie e differenti tragedie mi avevano lasciato esanime. Le medicine alternative non avevano alcun effetto e pensavo che non sarei arrivata a 50 anni.

Nel 1999 sarei dovuta partire per l’India (cercavo anche nell’induismo). Prima della mia partenza il viaggio è stato annullato, il Guru che dovevo incontrare era un falso guru e così un’altra porta si era chiusa per me. Qualche giorno più tardi vidi un annuncio sul Falun Gong in un giornale, la scritta Falun Gong brillava così intensamente e così chiaramente che sembrava uscisse fuori dal giornale. Non sapevo niente sul Falun Gong, ma qualcosa mi diceva che dovevo cercare di saperne di più. Era troppo tardi e dovevo, dunque, aspettare il giorno dopo per chiamare. Il giorno seguente chiamai diverse persone per poter avere il libro e la cassetta video, ma bisognava aspettare un po’ e io avevo troppa fretta di sapere che cosa contenessero, sentivo fortemente che mi erano destinate. Prima che i libri arrivassero feci un sogno: ero in una sala per le conferenze e un uomo parlava, non potevo né sentire e neppure capire ma il sogno era molto chiaro e mi impressionò. Più tardi, quando i libri arrivarono aprii la prima pagina del Falun Gong e vidi la foto del Maestro Li. Era il Maestro che parlava nel mio sogno.

Lessi il Falun Gong senza fermarmi, tutto era così giusto nel libro, sentivo che ogni parola mi arrivava direttamente al cuore. Non avevo più dubbi: volevo diventare un vero praticante. Gettai tutti i libri degli altri insegnamenti e eliminai tutto ciò che mi sembrava non dovesse rimanere in casa. Avevo praticato diversi metodi alternativi e usato differenti tipi di trattamenti, con le mani, con le erbe, ecc. tutto era stato ripulito. Dovevo eliminare dai miei pensieri anche l’idea che potevo guarire dalle malattie con quei metodi.. Pensavo che sarebbe stato difficile ma fu una liberazione quando il mio spirito si decise. Mi sentivo come se non avessi mai guarito nessuno o spiegato agli altri le loro malattie.Avevo fatto pulizia, ora potevo cominciare la coltivazione della Falun Dafa.

Le prove arrivarono subito. Avevo promesso a mia madre adottiva di andare una settimana in vacanza con lei e pensavo che sarebbe stata una buona occasione per leggere lo Zhuan Falun, ma ogni volta che cominciavo a leggere ero sgridata da mia madre adottiva. “Non era certo venuta per sedersi e vedermi leggere”. Ho provato più volte durante la settimana, ma c’erano sempre degli intoppi che mi facevano appoggiare il libro e riflettere prima di riprendere la lettura.
Una volta ritornata a casa ho studiato i libri ogni giorno e praticato gli esercizi. Dopo qualche settimana il mio corpo era più flessibile, più puro e i dolori articolari erano spariti. C’è stata una grande pulizia e qualche volta non sono riuscita a resistere, la mia paura era troppo grande e ho preso delle medicine. Più tardi la mia comprensione si è elevata, ho potuto abbandonare tutte le medicine e ora non ne ho più bisogno. Il Maestro aveva aiutato a purificare il corpo e le prove, a partire da quel momento, sono state dei test per saggiare la mia reazione. La mia coltivazione è migliorata da quando ho potuto comprendere la Dafa con uno spirito forte e chiaro e con più pazienza. Ora ho trovato ciò che cercavo e ho preso la “ via del sogno” verso la mia origine: la mia via è la Falun Dafa.

Abbandonare gli attaccamenti umani è stato talvolta difficile. Il più giovane dei miei figli ha tentato più volte di suicidarsi con dei medicamenti o del glicol. Il glicol è così pericoloso che 10cl. sono sufficienti per morire, e mio figlio ne aveva bevuti 80. E’ rimasto tra la vita e la morte e ne è uscito miracolosamente indenne. Gli altri due miei figli hanno avuto anch’essi delle gravi malattie e perciò ho dovuto aiutarli molto. Tutto queste cose erano accadute prima della coltivazione ma sono rimaste profondamente nel mio pensiero, sono cose difficile da dimenticare e abbandonare.

Ho avuto la fortuna di partecipare a una conferenza della Falun Dafa a New York e sono stata molto contenta e riconoscente per questo. Non appena sono rientrata mio figlio maggiore mi ha comunicato che la storia era ricominciata e che mio figlio minore l’aveva chiamato dicendogli che stava molto male, aveva preso troppi antidolorifici e medicine per 10 anni e perciò l’avevano messo in cura, in ospedale, per disintossicarsi.

Al ritorno dall’ospedale piangevo senza ritegno, sapevo che erano pensieri umani ed emozioni, ma mi misi a parlare al Maestro ad alta voce: “Se è una prova prometto di fare del mio meglio per superarla” Mi sentii più leggera ma le mie lacrime sono continuate fino a casa, per 50 km. Mio figlio ha fatto la sua cura senza prendere medicine e i dottori sono rimasti sorpresi che non abbia avuto sintomi di astinenza.Normalmente occorre almeno un anno per recuperare dopo tali abusi di medicine, ma mio figlio lo ha fatto in un mese progredendo costantemente. Gli ho parlato della Legge e mi ha detto:” tutto ciò che dici è giusto, ma sarà forse la prossima tappa”.

Ho cercato, forse troppo, di fargli ottenere la Legge e ho potuto vedere che ha un attaccamento evidente e che si tratta dell’emozione umana. Ho guardato dentro me stessa per vedere ciò che avevo sbagliato per poter fare, in seguito, in modo corretto in funzione della Legge.

Ho realizzato che il Maestro ci aveva aiutato molto, a me e a mio figlio, in questa difficile situazione e che era tempo di tagliare il filo emozionale che mi legava a mio figlio e ai miei sentimenti umani. Dopo aver raggiunto una maggiore comprensione, una profonda benevolenza è emersa dal mio cuore e prendo le prove di mio figlio in modo più leggero.

Ho avuto una prova anche con i miei vicini. Mio marito ed io siamo stati accusati di aver tagliato dei rami del loro albero per decorare una carriola che abbellisce il nostro giardino. Siamo stati molto sorpresi di vedere la vicina scagliarsi verso di noi gridando. Il mio spirito era calmo e ho cercato di spiegarle dove avevamo preso i rami, ma non ha voluto ascoltare. Dopo ciò non hanno più voluto parlarci, ma abbiamo, ugualmente, continuato a salutarli amichevolmente. Abbiamo saputo, più tardi, che ci avevano diffamato e poiché il nostro paese è molto piccolo e tutti ci conoscono, mio marito ha trovato tutto ciò molto scomodo e ha riversato la sua collera su di me, ma io, in quanto praticante, non ho reagito a queste cose.

Dopo poco è arrivata un’altra prova con i nostri vicini. Di ritorno da un viaggio abbiamo visto che avevano messo una corda al nostro portale quando siamo usciti si sono messi a gridare, dicevano che avevamo messo il portale sul loro terreno rubandogli un metro. Il portale era già lì quando siamo arrivati, ma loro volevano che noi lo togliessimo. Ero molto calma e ho fatto le mie scuse per il caso, improbabile, che avessero avuto ragione. Il giorno seguente hanno ricominciato, affermavano che la nostra casa era troppo vicina alla loro e che avrebbero fatto in modo che ciò cambiasse. Non ho sentito collera in me e ho cominciato a parlargli con benevolenza. La donna si calmò, ma l’uomo si arrabbiò ancora di più, mio marito e lui erano sul punto di picchiarsi, mio marito era furioso e io ebbi torto nel dirgli di non venire alle mani. Capii immediatamente che con quelle parole avevo interferito con la loro disputa e che avrebbero dovuto regolare tutto ciò più tardi. Dopo aver compreso, rimpiansi per non aver agito bene. Dopo un po’ il vicino venne a fare le sue scuse. Senza sapere il perché avevamo veramente un metro di più.

Ho una nuova comprensione: se non ho prove nella società devo averne con i vicini. Ho capito l’importanza di avere dei pensieri retti in ogni momento e un cuore benevolente in ogni circostanza. Tutto ciò è stata una buona prova che mi ha permesso di elevare la mia xinxing.

Ora sono assistente per un gruppo e diverse persone sono venute a partecipare al Falun Gong. Alcuni trovano che sia buona e hanno una comprensione più profonda, altri, invece, pensano che non sia una buona cosa per loro. E’ una buona prova per me il non forzare la gente ad ottenere la Fa

Una donna di un altro paese è venuta per imparare, ma non poteva capire la nostra lingua, così ha comprato il video con gli esercizi ed è andata a casa. Più tardi mi ha detto che dopo un’ora di esercizi i dolori che aveva erano scomparsi e che aveva potuto pulire casa e preparare il pranzo , cosa che non riusciva a fare prima a causa dei suoi forti dolori alle articolazioni. Quando il marito è tornato a casa è rimasto sorpreso per il cambiamento e ,ora,anche lui ha cominciato a praticare si sente molto meglio e non prende più le medicine per il suo problema cardiaco.

Un'altra donna è venuta alla presentazione in un paese vicino e mi ha detto che aveva atteso il falun Gong per anni, ne aveva sentito parlare e voleva impararlo. Questa donna che vive nella foresta ha camminato a lungo per prendere l’autobus, ma era decisa a venire alla presentazione qualunque fosse la distanza. Questa donna di più di 80 anni ha imparato i movimenti rapidamente e non c’è niente, per lei, nel libro che possa essere messo in discussione.

Abbandonare gli attaccamenti umani è doloroso e ho realizzato che non è solo abbandonarli col pensiero, tutto ciò va fatto anche col cuore senza che debbano ritornare indietro. La mia determinazione e la mia pazienza sono migliorate e quando arrivano le prove le prendo in modo più leggero. Sono quasi 2 anni che coltivo, prima ero sicura di non arrivare a 50 anni a causa delle mie malattie, ora sono verso i 60 e mi auguro di continuare la coltivazione con un cuore benevolo e dei pensieri retti e di elevare continuamente la mia xinxing. Attraverso lo studio dello Zhuan Falun ottengo la risposta a diverse domande sulla mia coltivazione. Falun Dafa è la cosa migliore che mi sia capitata nella vita ed è veramente grande il fatto di aver la fortuna di essere una vera praticante e di assimilarmi alle caratteristiche dell’universo Zhen Shan Ren. Desidero ringraziare il Maestro Li Hongzhi di aver aperto una porta affinché io possa tornare alla mia origine e alla mia verità. Voglio anche ringraziare per questa fortuna di essere un discepolo della Dafa e di partecipare alla rettificazione della Fa.

Grazie!

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.